Don Ciotti: sconfiggere la ”mafia delle parole”


Don Ciotti: sconfiggere la ”mafia delle parole”

21 ottobre 2008
Roma.
“La prima vera scommessa da vincere
é la partecipazione, passare dall’io al noi”. Per raggiungere
importanti obiettivi come la pace, la difesa dell’ambiente, il
superamento di tutte le forme di disagio sociale “é necessario
poter contare sul contributo di tutti”.

E’ quanto ha spiegato don Luigi Ciotti, fondatore del Gruppo Abele e
presidente dell’ Associazione Libera, durante l’incontro alla Casa
Internazionale delle Donne di Roma con gli studenti dell’VIII edizione
del Corso EuroMediterraneo di giornalismo ambientale “Laura Conti”,
organizzato dall’Editoriale La Nuova Ecologia, in partenariato con il
Centro Mediterraneo per l’Informazione e la Comunicazione del Programma
Ambiente delle Nazioni Unite. Il sacerdote simbolo della lotta alle
mafie, ha affrontato vari temi: legalità, etica come corresponsabilità
e valore della professione giornalistica. “La prima mafia da combattere
é quella delle parole, perché a parole ci sono sempre tutti” ha
affermato don Ciotti. Tra gli argomenti anche il ruolo della politica
“incapace di produrre leggi adeguate e in tempi giusti, ma sempre
pronta a promulgare provvedimenti in difesa di interessi particolari”.
Don Ciotti ha parlato anche della questione rifiuti. Secondo il
sacerdote rappresentano l’emblema della società, dello spreco e del
consumismo. Infine ha ricordato il ruolo svolto da associazioni come
Legambiente che, nell’ultimo rapporto Ecomafia, denuncia una situazione
preoccupante: nel 2007 le ecomafie hanno fatturato poco meno di 20
miliardi di euro, circa un quinto dell’intero giro di affari della
malavita organizzata.

ANSA

preso da antimafiaduemila.com

Annunci

La vita… è la poesia preferita dell'universo

Tagged with: , ,
Pubblicato su mafia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: