Chiuso/Riaperto il canale di Grillo su Youtube. Il diritto di cronaca dov’è?


//// aggiornamento: Sta volta è grillo a censurare : Grillo, il comico che non accetta la satira su sé stesso e che si contraddice sul copyright

Questa notte Youtube ha bloccato il canale di Grillo per aver violato il copyright della CBS mettendo il video dell’intervista a Obama fatta da David Letterman .

Appena si è diffusa la notizia ( io l’ho appresa da ByobluLa CBS oscura Beppe Grillo su YouTube )  sono arrivate migliaia di commenti sul sito della CBS quando ho guardato la prima volta c’erano 2000 e qlcs commenti sul video di Obama, poca fa erano già a 6798, grazie all’iniziativa di Grillo che invitava i lettori a mandare un messaggio.

Ora pur essendo stato ripristinato il canale il video che ha causato tutto è stato rimosso aspettando una risposta dalla CBS,Letterman o chiunque possa darne una.

Appena ho saputo la notizia ho detto cavolo come mai Grillo no ha messo nel suo blog il video originale della CBS? ma poi ho scoperto che il video non era precisamente uguale ma erano stati aggiunti i sottotitoli in italiano perciò secondo me la diffusione di quel video è diventata legale per il fatto che interviene il diritto di cronaca e di critica che fa parte della libertà di informazione, come ci ricorda questa sentenza :

Il giudice: lecito riprodurre video da tv quando c’è diritto di cronaca

il giudice ha stabilito il diritto di utilizzare i frammenti video di trasmissioni televisive, quando questi siano al servizio del diritto di cronaca e di critica.

Annunci

La vita… è la poesia preferita dell'universo

Tagged with: , , , , , , , , , , ,
Pubblicato su censura, informazione, Notizie e politica
2 comments on “Chiuso/Riaperto il canale di Grillo su Youtube. Il diritto di cronaca dov’è?
  1. Juntura ha detto:

    YouTube ha sede negli USA, se ne sbattono (giustamente) della decisione di un giudice italiano

  2. Alex Buzzella ha detto:

    Si lo so, però oltre ad essere una decisione di un giudice, ritengo che sia una cosa giusta e che fa parte della libertà di informazione non solo in Italia ma in tutto il mondo. Vedremo se CBS ecc daranno un loro parere sulla vicenda e ne sapremo di più .

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: