Favia, mister 7% in Emilia Romagna. “E ora faccio ricorso contro Errani”


di Giampiero Calapà*
dal Fatto Quotidiano, Mercoledì 31 Marzo

Giovanni Favia

Favia sul Fatto Quotidiano

Giovanni Favia non ha ancora finito di festeggiare l’elezione in Consiglio regionale, insperata e straordinaria come fu anche quella in comune a Bologna, che già si ritrova nella prima battaglia da affrontare: il ricorso contro Vasco Errani, “al terzo mandato ineleggibile per legge “.

E’ consapevole Giovanni, 29 anni, diploma di produzioni audio-visive, che uccidere il bambino nella culla significa andare tutti a casa, lui compreso, gettando al vento quel 7% ottenuto dal Movimento 5 Stelle in Emilia Romagna : “Ma noi non ci stancheremo mai – ripete Giovanni – di chiedere il rispetto della legalità, non abbiamo bisogno di un posto”. Intanto, però, Giovanni in Regione ci andrà e ha già in mente quale sarà l’altra battaglia a cui dare priorità, “una cosa che mi era già riuscita, non senza fatica, in comune”: la pubblicazione online delle determine dirigenziali, “ovvero dei documenti da cui si vede come si muovono i soldi, da cui emergono e clientele “. Perché, è sicuro Giovanni, “anche qui bisogna spezzare la casta emiliano-romagnola, un aggregato di potere che piazza i suoi uomini nelle società a capitale pubblico, senza alcun concorso e senza divieto di cumulo di incarichi : è inaccettabile andare avanti così”.

Come ci è arrivato Giovanni alla Regione, passando per Palazza D’Accursio nella breve era di Flavio Delbono, non se lo spiega neppure lui: “Per caso fui candidato a sindaco, eletto in una mini primaria, un assemblea pubbica di 150 persone: c’erano 14 candidati a sindaco e arrivai quarto, dietro un vicepresidente di Regione e un ex sindaco, non male direi”.

Da sempre appassionato di tematiche ambientali, Giovanni non ha mai avuto una tessera “ma ho sempre seguito i movimenti con attenzione fino a ritrovarmi in un bar a discutere con un gruppo di matti di energie rinnovabili, rifiuti zero, trasparenza: diciamo”. Quindi il crepuscolo, drammatico, su Delbono e le elezioni Regionali . “Picchierò duro per ottenere una nuova politica energetica – annuncia con entusiasmo – per creare reti di cittadini e spazzare via i monopolisti privati “. E se i grillini trovassero in Nichi Vendola un possibile riferimento, la speranza di una sponda politica per poter ottenere davvero qualche risultato in futuro ? ” Se lui è disponibile a sposare le nostre battaglie perché no, ma dipende da lui, noi siamo qui”.

* ho scritto a mano l’articolo copiandolo dal Fatto Quotidiano spero di non aver fatto errori, in caso segnalateli.. grazie

Vi segnalo anche :

Favia, 7% in Emilia: Niente indennità e la linea si decide sul web – dal Fatto Quotidiano

Annunci

La vita… è la poesia preferita dell'universo

Tagged with: , , , , , ,
Pubblicato su beppe grillo, Elezioni, Il Fatto Quotidiano, informazione, Movimento 5 Stelle, Notizie e politica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: