Caos legislativo sull’immigrazione ? O solo incapacità ?


C’è chi dice una cosa, chi un’altra .. sì siamo abituati bene con i politici Italiani ma vedere la scena anche in Europa e su temi importanti…
Quindi mi chiedo c’è un caos legislativo sull’argomento o solo l’incapacità (organizzativa/politica) dell’Italia ?

“Le autorità francesi non possono rinviarli in Italia”, ha dichiarato (<-clicca sul link per leggere) il Commissario incaricato dell’immigrazione Cécilia Malmström nel corso di una conferenza stampa a Bruxelles

La Francia:
“Per i respingimenti Geant, che si e’ anche detto “stupito” per le parole della Malmstrom, ha citato la direttiva del 16 dicembre 2008(<-clicca sul link per leggere) che permette i respingimenti “in situazioni irregolari tra stati membri sulla base di accordi bilaterali esistenti” e, ha aggiunto “il trattato franco-italiano del 3 ottobre 1997 (<-clicca sul link per leggere) fissa il quadro giuridico in vigore che noi rispettiamo scrupolosamente“. “(AGI) .

Quindi la Francia rivendica il diritto di avere un accordo bilaterale con uno stato membro di Schengen (Italia) grazie all’articolo 4 della direttiva del 2008 (aprite il link, Ctrl+F, si apre un modulo di ricerca dove potete digitare articolo 4).

Quindi bisognerebbe vedere se l’accordo fra Italia e Francia del ’97 è più favorevole, prerogativa per avere accordi sull’argomento, della direttiva UE che in alcuni punti si fa alle regole definite dal codice di frontiera Shengen(<-clicca sul link per leggere).

Ed ho trovato il trattato CEE (<-clicca sul link per leggere) che dall’art. 77-80 parla di immigrazione.

La soluzione potrebbe essere quello che dicono un pool di legali dell’associazione Avvocati per niente in un articolo (<-clicca sul link per leggere) sul FattoQuotidiano; anche Mantovano credo si riferisca alla stessa soluzione (<-clicca sul link per leggere) :

“Mentre il governo spacca il capello in quattro per cercare di capire che trattamento riservare ai profughi piuttosto che ai clandestini – dice Alberto Guariso, membro dell’associazione – fa finta di non sapere che la risoluzione del problema è a portata di mano”. Secondo Guariso, il governo dovrebbe fare un decreto d’urgenza sulla linea di quello che fece nel1991 durante la crisi albanese. “L’esecutivo può e deve emanare una legge di protezione temporanea”, dice l’avvocato che sottolinea come la normativa non solo sia contemplata dalle disposizioni europee (articolo 78 del Trattato di Lisbona), ma soprattutto sia esplicitamente prevista anche dal Testo unico sull’immigrazione. “L’articolo 20 recita che in presenza di guerre, catastrofi o altri eventi di particolare gravità – sottolinea Guarino – ai migranti è consentito temporaneamente di stare in Italia e di girare nell’area Schengen”.

Per me che non sono per niente esperto è veramente impossibile giungere a una conclusione su chi ha ragione, ma spero che qualcuno lo sappia fare.

L’unica cose che posso dire è che lasciare le persone rinchiuse/ammassate a Lampedusa o nei centri come quello di Manduria senza sapere che cosa gli succederà (rimpatrio, permesso di asilo ?) non aiuta di certo i migranti ma nemmeno gli italiani. E credo che lo stato italiano abbia fallito in ciò. E se si prosegue sulla strada di Maroni che vieta le ispezioni(<-clicca sul link per leggere) ai CIE si peggiorano solo le cose.

Voglio segnalarvi come vede la situazione Costantino Coluccino vigile del fuoco (<-clicca sul link per leggere) presso Manduria.

[…]Stando alle informazioni di cui mio padre è in possesso e alle dichiarazioni rilasciate da alcuni funzionari presenti a Manduria, i finanziamenti per l’allestimento del campo sembrano arrivare pressoché esclusivamente dalla comunità europea, si parla di circa 25/30 milioni di euro .[…]

(ho trovato altri dati sui soldi ricevuti dall’Italia nel 2010-11, 139 milioni dall’ UE (<-clicca sul link per leggere), frase aggiunta da me)

[…]“Sono ragazzi, tutti giovani, tutti sanissimi. Qualcuno è spaventato, hanno paura di essere considerati dei delinquenti, di essere maltrattati, di essere rispediti indietro. Hanno tutti tra i diciotto e i trent’anni,  molti hanno un’istruzione superiore e parlano correttamente italiano e francese. Chiedono di lavarsi, di caricare il telefono, qualche sigaretta… Non sono delinquenti. Sono quasi tutti tunisini e marocchini. Vivono in mezzo a noi, aspettando che succeda qualcosa. Erano venuti qui per vivere e sono stati rinchiusi in un recinto. Si sentono in gabbia, non capiscono perché debbano starsene zitti e buoni qui, in mezzo al nulla, costretti a stare tutto il giorno senza far niente, senza sapere se e quando verrà loro concesso di raggiungere le destinazioni che si sono prefissi. Quasi tutti hanno qualcuno da raggiungere in Francia o in Germania. A restare in Italia non ci pensano proprio”[…] articolo completo qui

Anche le parole(<-clicca sul link per leggere) di un finanziere sono molto significative:

“Non riusciamo a trattenerli – dice un finanziere – per favore andate via, ci hanno imposto di non farvi avvicinare”. E alla domanda come sia possibile che la recinzione abbia un varco largo più di tre metri, non può che scuotere la testa: “Non lo so, non riusciamo a controllare tutto, non si capisce niente, non posso dirvi ciò che penso, vi prego allontanatevi”.

Ho appena trovato questo video e immagini della nave con 20.000 persone a bordo che arrivò a Bari dall’Albania nel ’91, prima volta che le vedo ed essendo molto piccolo non ho un ricordo dell’accaduto e nemmeno su come si risolse la situazione.

Annunci

La vita… è la poesia preferita dell'universo

Tagged with: , , , , , , , , , , ,
Pubblicato su Immigrazione, informazione, Notizie e politica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: